Istituto San Giorgio con il Gemelli in occasione del Fiocchetto Lilla 

Istituto San Giorgio con il Gemelli in occasione del Fiocchetto Lilla 

Open Day al Policlinico per la giornata di prevenzione contro i disturbi della nutrizione e dell’alimentazione

La prevenzione è un tema sempre attuale, soprattutto quando si associa ai disturbi legati alla nutrizione e all’alimentazione.
In occasione della VII Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, il 15 marzo, L’Istituto San Giorgio unisce il proprio impegno a quello del Policlinico Gemelli per aprire le porte a tutti coloro che vogliono approfondire le tematiche relative alla prevenzione alimentare, avere maggiori informazioni sull’accesso a determinate procedure sanitarie e, soprattutto, usufruire delle visite che gli specialisti del Gemelli offriranno gratuitamente e senza prenotazione. Visite dietologiche, valutazioni endocrinologiche, consulenze ostetriche, cardiologiche, pediatriche, geriatriche e colloqui psicologici, valutazioni psichiatriche per pazienti e famiglie.

I volti del Fiocchetto Lilla al Gemelli
L’apertura di questa importante giornata avrà la voce e il volto della giornalista e conduttrice televisiva Flavia Fratello, che poi passerà il testimone al collega di La7 Francesco Bardaro Grella. Molti saranno gli ospiti che parleranno di prevenzione su più fronti. La salute alimentare come obiettivo, come stile di vita ma anche di vocazione artistica, che sul palco del Fiocchetto Lilla vedrà l’intervento della ballerina Sara Mardegan e delle attrici Linda Collini e Alba Rohrwacher per parlare di “Moda, Danza, Spettacolo e DNA”.
La prevenzione alimentare è da sempre legata allo sport: “Sport, Salute e DNA” sarà la tavola rotonda in cui personalità del mondo sportivo come Alessandro Piovesan, ex calciatore professionista e Presidente del Venezia Academy, e importanti nomi della medicina sportiva si siederanno per parlare dell’importanza del cibo in riferimento all’attività fisica. La salute si incontra con lo sport per sfociare nell’arte, quella che si fa con il corpo ma anche con parole e immagini. La scrittrice e giornalista Concita de Gregorio e la regista Esmeralda Calabria porteranno il loro contributo attraverso la proiezione di “LIevito Madre” e durante l’incontro dal titolo “La relazione madre figlia nel DNA” accanto ad importanti nomi del mondo della medicina e della prevenzione.
No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.